HOME

Contatti

MATEMATICA CON JAVASCRIPT


STRUTTURE FONDAMENTALI DI CONTROLLO: SELEZIONE MULTIPLA


Precedente      Successivo
F
acciamo il punto.
Argomenti correlati:


Parentesi graffe

Racchiudono un blocco di istruzioni:
{ significa 'Inizio';
} significa 'Fine'.


var d = Math.random()
Metodo dell'oggetto Math che genera un numero casuale maggiore o uguale a zero e minore di uno.

d = Math.round(d*10)
Metodo dell'oggetto Math che arrotonda il numero memorizzato nella variabile d dopo averlo moltiplicato per 10. In questo modo potremo ottenere 11 numeri interi (da 0 a 10).

switch (d) {
La selezione multipla si attua, nel nostro esempio, riguardo alla variabile d, che deve essere chiusa nella parentesi tonda. A seconda del valore assunto dalla variabile otterremo delle diverse finestre d'avviso.

case 10:
I valori previsti per la variabile d vengono scritti dopo la parola chiave case: nel nostro esempio di tratta di integer literals; se invece si fosse trattato di costanti stringa le avremmo dovute scrivere fra virgolette o fra apici.

  window.alert
si tratta di metodo delle finestre predefinite di Javascript
Crea una finestra di avviso che contiene un messaggio ed il tasto OK Fino a quando non si premuto tale tasto impossibile qualumque altra azione del browser. SINTASSI:
window.alert('message')
oppure
window.alert("message")
dove message un testo qualunque

break
Interrompe lo switch ed il programma continua con le istruzioni che lo seguono. Se break viene omesso, viene eseguita anche l'istruzione collegata al caso successivo.
Il bottone seguente, ad esempio, chiama la funzione controlla2() che ha gli stessi casi della funzione controlla(), ma senza break.


ESERCIZIO

Crea un programma che calcoli solo una volta l'oroscopo e che, alle successive pressioni del bottone, generi il messaggio: "Ti ho gi dato una risposta"

RISPOSTA

 




 

diagramma sintattico della selezione multipla

Ecco il diagramma sintattico della selezione multipla: si tratta di una buona alternativa alla selezione nidificata nel caso in cui le scelte variano fra pi opzioni e riguardano test d'uguaglianza.
Come si vede dal diagramma, la sintassi della selezione multipla :

switch (nomeVar){
 case costante1:
  istruzioni
break
 case costante2:
  istruzioni
break
 ...
 ...
 default: istruzioni
}

nomeVar il nome della variabile (va chiusa in parentesi tonde).
Seguono poi i vari casi: se il valore assunto dalla variabile uno di quelli riportati, vengono eseguite le istruzioni relative;
break consente di uscire dal costrutto e di passare alla prima istruzione contenuta dopo la parentesi graffa che chiude lo switch.

E' opzionale aggiungere, in fondo, la parola chiave default: di seguito vengono scritte le istruzioni da eseguire quando nessuna delle precedenti opzioni risultata vera.

 

Vogliamo inserire un piccolo oroscopo: allo scopo generiamo un numero casuale compreso fra 0 e 10. A seconda del numero generato viene data una risposta.
Introduciamo quindi una funzione JavaScript con il seguente codice, da inserire fra i tags <HEAD> ed </HEAD> :

<script language=JavaScript>
    function controlla() {
     var d = Math.random()
     d=Math.round(d*10)
     switch (d) {
     case 10:
          window.alert("Oggi la tua fortuna al massimo")
     break
     case 0:
          window.alert("Oggi la tua fortuna al minimo")
     break
     case 3:
          window.alert("Successo negli affetti")
     break
     case 5:
          window.alert("Soprattutto va bene il lavoro")
     break
     default:
          window.alert("Oggi la tua fortuna nella media")
      }
    }
</script>

Nel body inseriamo poi un bottone attraverso il seguente codice:

<input type=button value="Misura la tua fortuna di oggi" name="bottone1" OnClick="javascript:controlla()">

Otteniamo il seguente risultato:

Le spiegazioni del codice si trovano nella sezione "Facciamo il punto" a sinistra nella pagina.


 

Vi invitiamo inoltre, se volete provare il vostro codice, a visionare la sezione

PROVA TU

riguardante l'uso della struttura fondamentale di controllo SELEZIONE MULTIPLA.
Troverete il programma qui presentato che potete correggere e cambiare come volete


INDICE              STRUTTURE FONDAMENTALI DI CONTROLLO - Precedente -  1  -  2  -  3  -  4  -  5  -  6  -  7  -  8  -  9  -  10   - Successivo

©2002 - 2012 www.webfract.it