HOME

Contatti

MATEMATICA CON JAVASCRIPT


L'OGGETTO window - FINESTRE PREDEFINITE

Q

uattro esempi di codice

 


PRIMO ESEMPIO

<input type=button value="prova alert" OnClick="window.alert('questo un avviso')">


Azione: quando si clicca sul pulsante viene generata una finestra di alert (avviso) con scritto "'questo un messaggio".

RISULTATO (clic sul pulsante)



SECONDO ESEMPIO

<input type=button value="prova prompt" OnClick="window.prompt('Inserisci un numero intero', 12)">


Azione: quando si clicca sul pulsante viene generata una finestra di prompt in cui viene richiesto di inerire un numero intero. Il numero predefinito 12.

RISULTATO (clic sul pulsante)



TERZO ESEMPIO

<input type=button value="prova confirm" OnClick="window.confirm('Sei proprio sicuro?')">


Azione: quando si clicca sul pulsante viene generata una finestra di confirm in cui si legge l'avviso "Sei proprio sicuro?".

RISULTATO (clic sul pulsante)



QUARTO ESEMPIO

<input type=button value="Interagisci!" OnClick="nome = prompt('Come ti chiami?','Scrivi qui il tuo nome'); alert('Ciao '+ nome + ', come stai?');">


Azione:genera una finestra di prompt in cui l'utente pu inserire il proprio nome, oppure accettare il valore di default proposto. Se l'utente, ad esempio, scrive Mario, riceve il messaggio (alert) "Ciao Mario, come stai?"

RISULTATO (clic sul pulsante)

Si tratta di metodi dell'oggetto window che, come abbiamo visto, il primo nella gerarchia degli oggetti JavaScript.
Le finestre predefinite javascript sono finestre modali (modal windows). Questo significa che l'utente non pu compiere nessun altra azione finch la finestra non chiusa, e per tale motivo se ne sconsiglia l'abuso. Noi per le usiamo per preparare dei programmi di matematica dove occorre, ad esempio, inserire una variabile o leggere un risultato, pertanto le attiveremo solo con il consenso dell'utente.

Il metodo alert


Crea una finestra di avviso che contiene un messaggio ed il tasto OK
Fino a quando non si premuto tale tasto impossibile qualumque altra azione del browser.
SINTASSI: window.alert('message') dove message un testo qualunque.

Il metodo prompt


Crea una finestra di richiesta dove l'utente pu inserire un testo oppure accettare il valore di default proposto.
SINTASSI: window.prompt('testo'[, valorePredefinito]), dove testo un testo qualunque e valorePredefinito, rappresenta un valore di default che pu essere proposto all'utente stesso. Tale valore opzionale, come si evince dal fatto che racchiuso in parentesi graffa.
Se necessario, si pu attribuire il valore immesso a una variabile. In questo caso la sintassi : nomeVariabile = window.prompt('testo'[, valorePredefinito]);

L'utente pu premere uno dei due tasti presenti: OK oppure Annulla. Se viene premuto il tasto Annulla viene restituito il valore null
Fino a quando non si premuto un tasto impossibile qualumque altra azione del browser.

Il metodo confirm


Crea una finestra di dialogo in cui viene richiesta una conferma da parte dell'utente. Sono presenti due bottoni predefiniti: OK oppure Annulla.
Se viene premuo il tasto OK viene restituito il valore TRUE (vero), se invece viene premuto il tasto Annulla viene restituito il valore FALSE (falso).Fino a quando non si premuto un tasto impossibile qualumque altra azione del browser.
SINTASSI: window.confirm('message') dove message rappresenta un testo qualunque.

NOTA BENE


Il testo scritto dall'utente pu essere memorizzato in una variabile con un'istruzione del tipo:
nome = prompt('Come ti chiami?','Scrivi qui il tuo nome');
Il nome cos memorizzato si pu quindi utilizzare per altre applicazioni: ad esempio, scrivendo:
alert('Ciao '+ nome + ', come stai?');
possiamo gi ottenere, con i pochi strumenti che ancora abbiamo a disposizione, il risultato di interagire con l'utente.
Le parti fisse vanno scritte fra apici, le variabili senza apici; il tutto va collegato con il +

CONSIDERAZIONI ORTOGRAFICHE

L'oggetto window di tipo host: esso fornito direttamente dal browser.
Notare che scritto con lettere minuscole: se si usa, ad esempio, l'iniziale maiuscola, si riceve un messaggio di errore.
Nel caso delle finestre predefinite, non abbiamo la possibilit di posizionarle sullo schermo n di deciderne le dimensioni: esse sono comunque uno strumento per iniziare da subito a scrivere i primi programmi di matematica.
In seguito impareremo a gestire le finestre definite dall'utente.

IN EVIDENZA DAL SITO

 




CALCOLATRICE
SCIENTIFICA



CON SPIEGAZIONI
ED ESEMPI

 




TARTAMONDO - PER BAMBINI




AREA GIOCHI

 

 

 

 

 

... tanto altro ancora...

 


Indice

©2003 - 2012 www.webfract.it